Al via il Premio RYoung – Premiazione alla Scala l’8 novembre

Il Comitato Claudio De Albertis ha istituito il Premio RYoung, accolto all’interno del prestigioso Premio “Lombardia è Ricerca – Studenti 2019” dell’assessorato per la Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione di Regione Lombardia.

Il Premio si rivolge agli studenti delle superiori che in gruppi minimo di tre presentino progetti per ‘la città intelligente’ con particolare attenzione alla qualità della vita e dell’ambiente.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 20 ottobre 2019.

I Premi

  • Al progetto vincitore sarà assegnato un premio di €. 20.000,00 e alla scuola del progetto vincitore andrà un contributo di €. 5.000,00
  • Le scuole di provenienza del secondo, terzo, quarto e quinto classificato riceveranno un contributo di €.1.250,00 ciascuna.

La premiazione si svolgerà venerdì 8 novembre 2019 al Teatro alla Scala di Milano

Il Presidente del Comitato, Carla De Albertis, ha così commentato: ”Ringrazio il Vice Presidente Fabrizio Sala e tutta la Giunta regionale per aver accolto il ‘Premio RYoung Comitato Claudio De Albertis’ in seno al prestigioso ‘Lombardia e’Ricerca 2019’. Stiamo unendo le forze per un obbiettivo comune: mettere al centro i giovani, renderli protagonisti, stimolare in loro la passione per la ricerca e l’innovazione sempre con l’occhio puntato sull’uomo, la qualità’ della vita e la tutela dell’ambiente. E vogliamo premiare il merito, sia dei giovani studenti che delle scuole che li formano”.

Scarica bando, regolamento e modulo per partecipare

Scarica il comunicato stampa di Regione Lombardia

Al via la prima edizione del Concorso letterario “GialloCeresio”

Il Comitato Premio Claudio De Albertis è tra i promotori del Concorso  letterario Internazionale ‘GialloCeresio’ , con l’istituzione della sezione ‘Giovani Autori’ per scrittori under 35.

In particolare il Comitato attribuisce un premio di 1.000 euro  al miglior romanzo edito di giovane autore e un premio di 300 euro al miglior racconto inedito, ambientato sui laghi, sempre di autore under 35.
Dare un segnale concreto di supporto alle giovani  eccellenze, valorizzandole”, afferma la presidente del Comitato Carla De Albertis, “e promuovere cultura e lingua italiana sono alcuni dei nostri importanti obiettivi per proseguire l’opera di Claudio“.

Vedi il bando del Premio

Vedi la rassegna stampa

Comunicato stampa:

È stata presentata lunedì 18 marzo, presso il Salone Luraschi del Comune di Porto Ceresio (piazzale Luraschi), la prima edizione del concorso letterario internazionale con partecipazione gratuita GialloCeresio promosso dalla ProLoco di Porto Ceresio e dal  Comune di Porto Ceresio (Varese) con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura di Regione Lombardia, la CCIAA di Varese, il Dipartimento dell’educazione, della cultura e sport della Repubblica e Canton Ticino, della Comunità di lavoro Regio-Insubrica e con la collaborazione e il sostegno di Assicurazioni Generali, Varese Città Giardino, Musajo Somma snc, VOX libri, Writers Magazine Italia e Comitato Premio Claudio De Albertis.

L’agone letterario è rivolto agli autori di romanzi e racconti gialli, noir, thriller e polizieschi e si divide in due sezioni: opere edite pubblicate tra il 1° gennaio 2017 e il 31 marzo 2019,  e racconti del tutto inediti, rigorosamente ambientati in paesaggi lacustri reali.

Il lago è a tutti gli effetti il protagonista del Concorso non solo perché è argomento degli inediti, ma anche perché torna in diversi premi speciali. Termini e regolamento del concorso scariabili dal sito www.comune.portoceresio.va.it.

“GialloCeresio – spiega il sindaco del Comune varesino, Jenny Santi – non è soltanto un concorso letterario dal respiro internazionale, è un’importante vetrina di visibilità per gli scrittori che parteciperanno e un’opportunità per far conoscere luoghi legati ai nostri laghi; territori suggestivi che ben si prestano per essere protagonisti di gialli e misteri. Un ringraziamento a Marina De Juli che con entusiasmo ha prestato la sua immagine per il video di promozione del concorso”.

Stefano Bruno Galli, Assessore alla Cultura di Regione Lombardia, commenta: “Ogni volta è per me un grande piacere tornare sulle sponde del Ceresio e questa occasione mi è ancora più lieta perché tengo a battesimo un nuovo concorso letterario. “GialloCeresio” conferma la vitalità della nostra Lombardia anche nel settore dei premi letterari che rappresentano occasioni eccellenti per suscitare e scovare giovani talenti. Mi congratulo con il sindaco Jenny Santi, con Carla De Albertis, con tutti i promotori e coloro che hanno reso possibile questa prima edizione. Sono convinto che “GialloCeresio” saprà affermarsi come una nuova tonalità della letteratura di un genere intramontabile e affascinante che troverà nell’ambientazione lacustre – rigorosamente richiesta per la partecipazione al concorso – un’ispirazione intensa e originale”.

All’interno del concorso, per iniziativa del Comitato Premio Claudio De Albertis, è stata inserita una sezione speciale under 35 per premiare il talento dei giovani autori emergenti: per la sezione opere inedite, il Comitato mette a disposizione un premio speciale di 300 euro, mentre per le opere edite il contributo è di 1000 euro.

“La nostra iniziativa – spiega Carla De Albertis che fa anche parte dei promotori del concorso – rientra in un più vasta attività a sostegno delle eccellenze giovanili e di talenti emergenti nel campo delle arti, della creatività e dell’ingegno”.

“Sono felice di far parte del comitato dei promotori di GialloCeresio – interviene Ambretta Sampietro – perché il tema della narrativa gialla e la centralità dei laghi mi riportano al tempo in cui organizzavo GialloStresa- Gialli sui laghi”.

I PREMI DEL CONCORSO

Per le opere inedite, al vincitore andranno 500 euro e la possibilità di pubblicare il testo pubblicato sulla prestigiosa rivista Writers Magazine Italia fondata e diretta da Franco Forte di Giallo Mondadori, 250 al secondo classificato e 150 al terzo.

Due le sezioni speciali per gli inediti: Premio Giovani di 300 euro messo a disposizione dal Comitato De Albertis e Premio speciale di 200 euro al miglior racconto ambientato a Porto Ceresio.

Per le opere edite l’ambientazione è libera. Al vincitore andrà un premio di 1500 euro, per il secondo classificato 700 euro e per il terzo 500.

Sezioni speciali: Premio Giovani autori Comitato Claudio De Albertis di 1000 euro e Premio Laghi di 300 euro per opere anche parzialmente ambientate su laghi prealpini.

Giurie altamente qualificate composte da esponenti dell’editoria, della stampa e del mondo radiotelevisivo.

Vai alla pagina del bando

Al via concorso letterario e fotografico “Gialli Sibillini”

Gialli Sibillini 2019

L’Associazione Club Virgiliano onlus  (Pres. Angelo Bonfietti), con il patrocinio dei Comuni di San Ginesio e Gualdo  ed in collaborazione con lo scrittore Emiliano Bezzon, con  il Settimanale  l’Appennino CamerteAster srl , Cles, e il Comitato Premio Claudio De Albertis,  promuove il concorso gratuito “Gialli Sibillini” con lo scopo di portare  solidarietà, sostegno, amicizia ed eventi culturali nei due Comuni  colpiti dal terremoto del  2016, incentivando nel contempo la lettura, la scrittura ed altre espressioni di arte e cultura.

Il concorso si articola in due sezioni:  concorso letterario e concorso fotografico

Il concorso letterario consiste nello scrivere il finale di un racconto giallo che lo scrittore Emiliano Bezzon ha  appositamente scritto lasciandolo senza la conclusione.

Per il concorso fotografico i partecipanti dovranno inviare una fotografia scattata nel territorio dei Comuni di San Ginesio e Gualdo e che contenga almeno un dettaglio di colore giallo

I testi e le fotografie dovranno essere inviati  entro il 22 marzo 2019 secondo le modalità indicate nel regolamento.

Vai alla pagina del concorso

Simone Gobbo vince il Premio T Young Claudio De Albertis 2018

Tyoung 2018
La presidente Carla De Albertis col Governatore Fontana e Simone Gobbo.

È Simone Gobbo, classe 1980, di Treviso, il giovane architetto vincitore del Premio T Young Claudio De Albertis. Il Premio, alla sua prima edizione, è stato ideato e promosso dal Comitato Premio Claudio De Albertis e accolto in seno alla Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana della Triennale con l’obiettivo di ricordare la figura dell’imprenditore e presidente della Triennale scomparso di recente.

Nel Salone d’Onore dell’istituzione, alla presenza del Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana, numerose personalità e un folto pubblico, la Presidente del Comitato Carla De Albertis e il Presidente della Triennale di Milano, Stefano Boeri, hanno premiato il vincitore con l’assegno da 30.000 euro per progetti o formazione, messi a disposizione dal Comitato per il primo classificato, e inaugurato la mostra che vedrà esposti dal 13 ottobre all’11 novembre 2018 i lavori di tutti i finalisti del Premio. Eccoli: Matteo Arnone, di Parma, Andrea Brambilla, di San Giuliano Milanese, Mario Coppola di Napoli, Ambra Fabi, di Roma, il vincitore Simone Gobbo, Peter Pichler di Bolzano. Simone Gobbo è stato scelto tra le 88 candidature pervenute dalla prestigiosa Giuria del Premio Medaglia d’Oro, presieduta da Stefano Boeri, con l’aggiunta, per il T Young, di due componenti del Comitato la presidente De Albertis e Andrea Kerbaker, scrittore.

Vincitore T Young 2018
La Presidente Carla De Albertis con Simone Gobbo e la sua squadra

Soddisfazione dalla Presidente Carla De Albertis, che commenta: “Nel suo anno di esordio, il T Young ha raccolto moltissime candidature: abbiamo dato voce a tutta l’Italia, con progettisti che provengono dalle Regioni più diverse, da Nord a Sud, cercando di premiare il talento, la continuità, la visione, l’innovazione tecnologica dei progetti, i contributi teorici al grande discorso intorno all’architettura che, come è evidente, non è fatto solo di grandi nomi ma di un tessuto creativo giovane tutto da valorizzare. Abbiamo deciso di conferire un premio in denaro per sostenere concretamente le attività dei progettisti o favorire un loro percorso di studio. A nome del Comitato, il mio ringraziamento va alla Triennale di Milano e al Presidente Boeri per aver sostenuto la nostra proposta e portato avanti con convinzione questa iniziativa”.

Per dei giovani appassionati e innamorati dell’architettura servono questi momenti”, ha commentato il vincitore Simone Gobbo, “ripagano di tante nottate, sacrifici e ricordano che il lavoro, la passione e il coraggio tornano interlocutori ancora“.

Invito alla premiazione dell’edizione 2018

Premio TYoung Claudio De Albertis: venerdì 12 ottobre in Triennale la proclamazione dei vincitori e l’inaugurazione della mostra dei progetti

L’annuncio dei finalisti, e la premiazione dei vincitori, del premio TYoung Claudio De Albertis e della Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana,  si terranno il prossimo 12 ottobre 2018, alle ore 11:30, nel Salone d’Onore della Triennale di Milano, nell’ambito di una conferenza stampa dove prenderanno la parola il presidente della Triennale, Stefano Boeri, e la presidente del nostro Comitato, Carla De Albertis.

Nello stesso 12 ottobre, alle ore 18, sempre nel Palazzo della Triennale, si terrà l’inaugurazione della mostra dei progetti selezionati dalla Giuria del Premio TYoung Claudio De Albertis.

Progetto CIS, 38 giovani ingegneri in lizza

Entra nel vivo il Progetto CIS. Il 30 giugno scorso si è chiuso il bando di concorso per uno stage presso l’Ordine degli Ingegneri di Milano, finanziato dal Comitato Premio Claudio De Albertis. Il bando di concorso per la borsa di studio, rivolta a giovani ingegneri under 30, ha raccolto 38 candidature. Entro il 31 luglio, sarà comunicato il risultato del bando con il nome del tirocinante che inizierà lo stage presso gli ufficio dell’Ordine il prossimo primo settembre. A conclusione dello stage, tra febbraio e marzo 2019, saranno presentati i risultati del lavoro svolto sotto l’egida della Commissione Strutture dell’Ordine degli Ingegneri.

4 Borse di studio per la formazione per agenti di Polizia Locale

4 borse di studio finanziate dal nostro Comitato in collaborazione con Foxpol per gli allievi che avranno ottenuto i due migliori risultati all esame finale dei corsi di formazione /preparazione ai concorsi per Polizia Locale di luglio e settembre.

“Progetti relativi alla sicurezza delle città, alla formazione mirata all’inserimento lavorativo nonché l’attenzione ai giovani fanno parte dei nostri obiettivi – afferma Carla De Albertis Presidente del Comitato- ed è per questo che con entusiasmo partecipiamo al progetto di Foxpol, qualificata Associazione specializzata nella formazione in tema di sicurezza “.

Per scaricare il documento informativo –> clicca qui.

Per visitare il sito Internet di Poxpol–> clicca qui.

Borsa di studio per ingegnere under 30, aperto il bando

Il Comitato Premio Claudio De Albertis finanzia un tirocinio part time di sei mesi presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano
Obiettivo: estrapolare dall’archivio CIS  una fotografia del capoluogo lombardo sotto il profilo della staticità degli edifici
Possibilità di candidarsi fino al 30 giugno sul sito dell’Ordine degli Ingegneri

Il Comitato Premio Claudio De Albertis mette a disposizione una borsa di studio di 4mila e 800 euro lordi per uno stage tirocinio da svolgersi presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano. Il Bando è rivolto a laureati in Ingegneria under 30 ed è disponibile sul sito del Comitato  e su quell’Ordine degli Ingegneri  dove si possono presentare le candidature entro e non oltre il 30 giugno 2018.

Sotto il coordinamento della Commissione tecnica  dell’Ordine, attraverso l’analisi dei dati dell’archivio CIS, ovvero dei Certificati di Idoneità Statica degli edifici, si arriverà ad  avere  una fotografia  dello stato di fatto ed un interessante strumento di pianificazione urbanistica .

Argomenti come la pianificazione della città del futuro e della sua sicurezza sono in piena sintonia con i nostri obiettivi – spiega Carla De Albertis, Presidente del Comitato –  Dopo il Premio T Young rivolto a giovani architetti, proseguiamo con la nostra attività di sostegno ai giovani meritevoli, dando il nostro contributo a favore delle eccellenze e dell’inserimento lavorativo. La fotografia che otterremo da questo lavoro potrà essere utilmente sfruttata dalle istituzioni interessate”.

Il tirocinio avrà una durata di sei mesi, da settembre 2018 a febbraio 2019, e si svolgerà presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano in via Pergolesi 25 a Milano.

Il percorso formativo terminerà con la redazione di una pubblicazione, curata dalla Commissione Strutture dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano in collaborazione con il Comitato Premio Claudio De Albertis, che sarà oggetto di presentazione pubblica agli addetti ai lavori e istituzioni e alla stampa nel mese di febbraio/marzo 2019.

Per candidarsi è necessario inviare il proprio curriculum vitae in formato pdf all’indirizzo mail direttore@ordineingegneri.milano.it all’attenzione dell’Ing. Anna Minotti, Direttore dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, entro sabato 30 giugno 2018.

LE FASI

  • 30 giugno 2018 scadenza bando
  • entro 31 luglio 2018 selezione risorsa
  • 1 settembre 2018 inizio stage
  • ottobre/novembre 2018 evento di presentazione del progetto alla stampa e agli addetti ai lavori e istituzioni
  • febbraio 2019 termine stage e completamento pubblicazione
  • febbraio/marzo 2019 evento di presentazione della pubblicazione alla stampa e agli addetti ai lavori e istituzioni

 

Oltre 80 giovani architetti e ingegneri in lizza per aggiudicarsi il Premio T Young Claudio De Albertis

Sono 88 i giovani architetti e ingegneri in lizza per aggiudicarsi la prima edizione del Premio T Young Claudio De Albertis, rivolto a giovani professionisti della categoria ideato e promosso dal nostro Comitato, in seno alla Medaglia D’Oro dell’Architettura italiana per ricordare la figura dell’imprenditore e presidente della Triennale di Milano, scomparso di recente.

Il Comitato erogherà al vincitore un premio di 30mila euro in denaro per iniziative di formazione o progetti, riservandosi altresì la possibilità di menzioni speciali. I progetti presentati passeranno al vaglio della prestigiosa Giuria della Medaglia d’Oro, alla quale si aggiungeranno, in rappresentanza del Comitato, la presidente De Albertis e Andrea Kerbacher.  Il bando, prorogato dal 30 marzo al 16 aprile viste le numerose richieste di partecipazione, ha raccolto in totale 54 autocandidature e 34 segnalazioni degli advisor indicati dalla Triennale.

A luglio la Giuria si riunirà per stabilire il vincitore e per assegnare le eventuali menzioni alle giovani promesse dell’architettura e ingegneria italiane alle quali saranno ufficialmente consegnati i riconoscimenti nel corso di una grande cerimonia in Triennale nel mese di ottobre.

Prorogata al 16 aprile la scadenza per il Premio T YOUNG CLAUDIO DE ALBERTIS

Per via delle numerose richieste di informazioni che continuano a pervenire per la partecipazione al Premio T Young Claudio De Albertis, la scadenza per le autocandidature e’ stata prorogata al 16 aprile 2018.

Il bando T Young Claudio De Albertis, sezione speciale del Premio Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana della Triennale di Milano, è consultabile alla voce Il Premio.

La documentazione dovrà essere inviata tramite il sito www.medagliadoro.org.