Premio Giovani Autori, ecco i finalisti

Dal lavoro delle pregiurie, sono usciti i nomi dei finalisti del Premio Giovani autori, sezione romanzi gialli editi e racconti inediti di ambientazione lacustre. Per gli editi, si giocheranno il primo premio di 1000 euro: Isabella Liberto con La stanza 123 (Zeroundici Edizioni), Rebecca Panei con Il colore della neve (Golem Edizioni), Alessio Giannullo con Le elezioni del colpevole (Bookabook Srl); mentre per la sezione racconti inediti, la terna di finalisti pronti a contendersi il primo premio di 300 euro, vede in gara: Veronica Biagiotti con Come le notti egiziane ambientato sul Lago di Tovel, Daniele Chiari con Complici ambientato sul Lago d’Iseo e Gioia Senesi, già vincitrice della scorsa edizione con Sentieri di confine ambientato sul Lago Ceresio.

Scarica il comunicato stampa di Giallo Ceresio

Rassegna stampa

Premio Giovani Autori, raddoppiati gli iscritti

Partecipazione più che doppia rispetto allo scorso anno per il Premio Giovani Autori promosso e finanziato dal Comitato Premio Claudio De Albertis all’interno del concorso letterario Giallo Ceresio. Gli under 35 in gara sono ben 51. Le giovani promesse della scrittura concorreranno sia per la sezione loro dedicata che per il Concorso vero e proprio in una edizione 2020 che si annuncia da record con 254 opere edite e 140 racconti inediti inviati praticamente da tutta Italia e anche dall’estero.

Scarica il comunicato di Giallo Ceresio con tutti i numeri dell’edizione in corso

Rassegna stampa

Premio Giovani Autori, ancora tre settimane per partecipare

E’ partito il conto alla rovescia per partecipare al Premio Giovani Autori under 35 promosso e finanziato dal Comitato all’interno del concorso letterario Giallo Ceresio. C’è tempo fino al 12 giugno. A poche settimane dalla chiusura delle iscrizioni, sono già 230 le opere in gara per Giallo Ceresio e oltre 20 le candidature in lizza per il Premio Giovani Autori.

Scarica il comunicato stampa di Giallo Ceresio

Rassegna stampa

“Giallo Ceresio”, nuove modalità e proroga dei termini

Per venire incontro alle esigenze di case editrici e autori, a seguito dell’emergenza COVID, sono state decise due modifiche al bando: slitta al 12 giugno 2020 il termine ultimo per partecipare al concorso, data valida sia per le opere edite che per gli inediti; per le opere edite, la partecipazione sarà possibile anche inviando il solo pdf.

Guarda il video promo di Voxlibri

Scarica nuovo bando

Scarica il comunicato stampa

Rassegna stampa

“Giallo Ceresio”, confermato il Premio Giovani autori del Comitato per entrambe le sezioni, editi e inediti

Presentata a Porto Ceresio la seconda edizione di “GialloCeresio”, competizione letteraria che valorizza le atmosfere lacustri per racconti e romanzi gialli, noir, thriller e polizieschi. Il Comitato promuove anche per l edizione 2020, la sezione Giovani autori con un Premio dedicato a tutti gli emergenti under 35 sia per la sezione romanzi editi che quella racconti inediti. Alla presentazione sono intervenuti il sindaco di Porto Ceresio, Jenny Santi, Alessandro De Bortoli, assessore alla Cultura del Comune, Giacomo Cosentino, consigliere di Regione Lombardia, Carla De Albertis, presidente del Comitato Premio Claudio De Albertis, Matteo Inzaghi, direttore di Rete55 e Sergio Roic, scrittore e giornalista. Il termine ultimo per partecipare al concorso per entrambe le sezioni, editi e inediti, è il 10 maggio alle ore 12.00. La premiazione di tutti i vincitori sarà domenica 13 settembre a Porto Ceresio, alle ore 16.00.

Scarica il bando 2020

Leggi il comunicato stampa

Rassegna stampa

Gallery

San Ginesio, premi al merito agli studenti

Carla De Albertis con gli studenti premiati

Un premio ai migliori studenti iscritti al primo anno delle scuole superiori di San Ginesio, Comune in provincia di Macerata gravemente colpito dal terremoto del 2016.
L’iniziativa del Comitato Premio De Albertis, in collaborazione con l’azienda mantovana Mynet, si è conclusa sabato 23 novembre con la ceriomonia di premiazione di nove studenti dell’Istituto Istruzione Superiore “A. Gentili” (Liceo delle Scienze Umane e Liceo Linguistico) e dell’IPIA “R.Frau” (Arredi e forniture d’Interni; Apparati, Impianti e servizi tecnici industriali e civili).
I ragazzi riceveranno il rimborso di tutte le spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo per l’anno scolastico in corso.

Rassegna stampa

Premio R Young, la premiazione al Teatro alla Scala di Milano all’interno della Giornata della Ricerca 2019

Questa mattina al Teatro alla Scala di Milano, all’interno della cerimonia per la Giornata della Ricerca 2019 organizzata da Regione Lombardia, è stato consegnato dalla Presidente Carla De Albertis il Premio R Young alla presenza del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, del vice presidente, Fabrizio Sala, in una mattinata condotta da Alessia Ventura insieme a Gerry Scotti.
Il Premio R Young, grande novità 2019 di Lombardia E’ Ricerca, ha coinvolto le scuole secondarie di secondo grado (statali e paritarie) e dei percorsi di istruzione e formazione professionale (Iefp), su progetti aventi come tema smart cities, città intelligenti, con particolare attenzione all’ambiente e alla qualità della vita.
Vincitori ex aequo, l’Istituto Opere Sociali Don Bosco Istituto “E. Breda” di Sesto San Giovanni.
I ragazzi hanno portato a casa un premio da 10 mila euro, più 3mila 500 euro per le rispettive scuole di appartenenza, da investire in didattica e formazione.

Guarda il video della premiazione

Rassegna stampa

Il servizio su Supersix Canale 88

Premio R Young, annunciati i vincitori

L’Istituto Opere Sociali Don Bosco Istituto “E. Breda” di Sesto San Giovanni e l’Itis Pietro Paleocapa di Bergamo si sono aggiudicati ex aequo il Premio R Young, finanziato dal Comitato Claudio De Albertis all’interno del prestigioso Premio Lombardia E’ Ricerca conferito dalla Regione in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale. L’annuncio dei vincitori è stato dato nel corso di una conferenza stampa organizzata in Regione Lombardia. Il Premio R Young, grande novità 2019 di Lombardia E’ Ricerca, ha coinvolto le scuole su progetti aventi come tema smart cities, città intelligenti, con particolare attenzione all’ambiente e alla qualità della vita. L’Istituto Opere Sociali Don Bosco si è presentato con il progetto Trash is better with TYPH (throw your packaging here) , cestino intelligente che seleziona e compatta i rifiuti dei distributori automatici, mentre il Paleocapa di Bergamo è stato premiato per il progetto Green City Bus, innovativo sistema per una mobilità sostenibile. Gli studenti hanno vinto un premio di 10.000 euro da investire in formazione e progetti, più un contributo alla scuola di 3.750 sempre da destinarsi a ll’attività didattica. Venerdì 8 novembre al Teatro Alla Scala di Milano, all’interno del grande evento Lombardia E’ Ricerca organizzato dalla Regione, si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori alla presenza delle autorità.

Il Premio
Rassegna stampa

La conferenza stampa in Regione Lomabrdia. Sotto, i due vincitori: a sinistra i ragazzi del Paleocapa, a destra il gruppo dell’Istituto E. Breda di Sesto San Giovanni